E' stato firmato il protocollo di intesa tra Coldiretti e Fondazione Real Sito di Carditello per la rinascita del complesso monumentale di San Tammaro (Caserta), per anni abbandonato e depredato. Alla firma hanno partecipato il vicepresidente nazionale Coldiretti Gennarino Masiello, il presidente della federazione di Caserta Tommaso De Simone e il presidente della Fondazione Luigi Nicolais. Coldiretti si è impegnata a favorire la nascita di un polo di eccellenza dell'agroalimentare in un luogo di straordinaria bellezza. L'occasione è stata anche la riapertura del complesso, festeggiata con un concerto del Conservatorio Nicola Sala di Benevento. "Con questa firma - commenta Masiello - prosegue l'impegno di Coldiretti ad essere punto di riferimento per tracciare la traiettoria di futuro della Campania. L'agroalimentare diventa elemento centrale della valorizzazione del patrimonio culturale perché rappresenta il legame profondo con il territorio e la sua storia, come ha dimostrato l'ampio risalto del nostro progetto EatStory a Pompei".





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information