Si e' conclusa in Prefettura ad Avellino la manifestazione dei lavoratori Irisbus, azienda del gruppo Iveco (Fiat) che ha deciso di dismettere lo stabilimento di Valle Ufita, in Irpinia, con circa 700 dipendenti che rischiano di perdere il lavoro. Giovanni Sgambati, segretario generale della Uilm Campania,

ha riproposto la necessita' che ''il ministero per lo Sviluppo economico attivi un tavolo affinche' si cambi programma sulla politica dei trasporti locali e si concretizzino investimenti per ammodernare il parco autobus del nostro Paese facendo un doppio interesse per l'Italia. Si difende l'occupazione nei trasporti e si evita che il sistema Paese dismetta l'unica realta' produttiva che assemblea autobus per il mercato italiano''.

 


asips

Cerca in google

 

InfoJobs - 300x250_IJIT_blue

Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information