La Regione Campania ha accordato, fino al 30 giugno 2014, il trattamento di cassa integrazione in deroga per gli oltre 400 dipendenti di Irisbus, secondo quanto stabilito la scorsa settimana presso il Ministero dello Sviluppo Economico. "Ancora una volta – sottolinea l’assessore al Lavoro Severino Nappi – l’ intervento della Regione Campania è servito a mettere in sicurezza i nostri lavoratori, stavolta quelli di Irisbus, con fondi regionali. Ora ci aspettiamo dal Gruppo Fiat la massima collaborazione per favorire l'insediamento di un'altra impresa nell'area, mettendo a disposizione stabilimento e impianti.

“Soprattutto ci aspettiamo che il Mise si impegni al massimo per identificare e favorire proposte imprenditoriali serie e concrete che garantiscano stabile e buona occupazione per il futuro. Attendiamo, con le parti sociali, di essere convocati per verificare la sostanza delle manifestazioni d'interesse la cui esistenza ci è stata comunicata dallo stesso Ministero”, conclude Nappi.





Leggi anche:


Borsa in tempo reale

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information