Venerdì 18 novembre al Moro di Cava dei Tirreni c'è in concerto la superband composta da Tony Esposito - Percussioni; Antonio Onorato - Chitarra; Joe Amoruso - Pianoforte; Mario De Paola - Batteria e Rino Zurzolo C/Basso (inizio ore 22, info: 0894456352 e www.pubilmoro.it). Il quintetto, che riunisce i musicisti che anno fatto la storia della musica napoletana di qualità, è ospite del locale del Borgo Scacciaventi, di MoroInJazz, la rassegna musicale jazz che si avvale della direzione artistica di Gaetano Lambiase. Il ritmo di Tony Esposito scandito spesso dell’utilizzo di strumenti insoliti e poco noti, dai tamburi d’acqua, hang e osi drum, fino alla kalimba, si unirà alle scansioni del batterista Mario De Paola, sposerà simbioticamente il contrabbasso di Rino Zurzolo che sincronizza le note afrodisiache del chitarrista Antonio Onorato che ondeggiano sul “magic touch” del pianista Joe Amoruso. I 5 musicisti, sono, ognuno nel proprio settore, dei veri e propri caposcuola e sperimentatori di suoni innovativi e accomunati dalla costante ricerca musicale tesa a trovare nuovi linguaggi espressivi, miscelando la melodia partenopea con i suoni provenienti da tutto il mondo. La loro musica è la fusione di esperienze musicali diverse, un confronto senza confini, dove Napoli e il Mediterraneo sono la costante ispiratrice. Il concerto rappresenta un piacevole incontro, un singolare momento di musica con “The King of percussion” Tony Esposito, considerato insieme con Daniele, Bennato e James Senese il capostipite della cosiddetta “Napoli power”, con il grande Joe Amoruso, famoso pianista e arrangiatore della canzone d’autore, che negli anni ottanta, contribuì in maniera determinante a tracciare le stimmate del suono di Pino Daniele; Antonio Onorato, il chitarrista, che ha collaborato tra gli altri con Tonino Horta, Franco Cerri, John Scofield, è senza dubbio il principale esponente del “jazz napoletano” nuova corrente musicale che fonda gli stilemi armonico-melodici della tradizione musicale napoletana con la musica afro-americana, Rino Zurzolo, non ha bisogno di presentazioni essendo il bassista conosciuto dal groso pubblico per il vero e proprio "sposalizio" artistico della storica formazione di Pino Daniele. Così come un asso della abteria è mario dE paola, musicista che nel suo drumming porta i colori e le spezie della città partenopea. Un supergruppo per un concerto da non perdere.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information