La musica d'autore ritorna nel suggestivo palcoscenico delle Grotte di Pertosa-Auletta, dal 21 al 23 agosto, per la 20/a edizione del Festival "Negro", dedicato quest'anno al tema "Radici - la musica dal futuro antico", con grandi ospiti che proporranno il loro repertorio artistico in una chiave affascinante e adattata a stalattiti e stalagmiti millenarie: sarà Francesco De Gregori (il 21 agosto) ad aprire la storica rassegna con "Vivavoce" - il doppio album in cui rivisita, con arrangiamenti inediti, 28 tra i più importanti e significativi brani del suo repertorio - che si concluderà il 23 agosto con i suoni di Raiz e Fausto Mesolella in "Dago Red Tour", tra chitarre elettroniche e fantasia di arrangiamento e voce blues di intensa profondità, per dare nuova eco alla canzone popolare napoletana. Tre giorni - si spiega nella nota degli organizzatori - in cui l'antro delle grotte, palcoscenico naturale tra i più affascinanti nel Mezzogiorno, ospiterà quindi dieci concerti e tre dj set notturne, per proporre i repertori più tradizionali, classici o storicamente connotati della musica popolare locale, nazionale ed internazionale, interpretati nei modi artisticamente più innovativi, esprimendo nuove musicalità ed evidenziando particolari diversità semantiche del linguaggio musicale. Il programma prevede anche le esibizioni, sue due palchi, dell'orchestra "di tammorre e putipù", in una prima nazionale che vede la partecipazione carismatica di Alfio Antico; e poi "Flo", "Alti & Bassi", Giancarlo Schiaffini con Silvia Schiavoni, Fanfani & Ensemble Dissonanzen, Baro Drom Orkestar, Capone & Bungtbangt, e Les Tambours Du Bronx. Accanto alle note - si sottolinea nel comunicato - le grotte propongono anche un'offerta di prodotti tipici locali e biodiversità gastronomiche, a partire dal raro carciofo bianco di Pertosa, e attività legate all'ancestrale e misterioso fascino dell'area. Nel corso della rassegna è infatti previsto il "Negro Speleo Trekking", e un cartellone - organizzato dalla fondazione "Mida" - con mostre sulle grotte turistiche più belle in Italia e su "L'Inferno necessario", e "Cave of Spirits", uno spettacolo mai realizzato prima al mondo, con un sistema di proiezioni in 3D che animano le grotte, rendendole vive e pulsanti, immergendo i visitatori in un mondo magico e visionario. L'intero programma è disponibile sui siti www.negrofestival.com e www.fondazionemida.it. Il tema della 20/a edizione della rassegna esprime quindi la visione di un progetto - ha spiegato il direttore artistico, Dario Zigiotto - "che intende consolidare il ruolo del 'Negro Festival' anche di mediatore culturale dell'intrattenimento e dello spettacolo, costruendo a ridosso delle Grotte, autentico obiettivo di questa proposta di marketing territoriale, una programmazione che si rivolga a famiglie, appassionati di genere, giovani, ma in un contesto in cui l'originalità e l'importanza del cast sappiano fornire un'occasione unitaria di attrazione, senza rinunciare ad offrire anche una più precisa occasione culturale".





Leggi anche:


Cerca in google

 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information