Omaggio alla musica e alla cultura brasiliana venerdì 27 febbraio sul palco de Il Moro di Cava de' Tirreni che ospiterà il concerto di Rosalia De Souza (inizio concerto ore 21,30, info 089 4456352) . L' artista dalla voce assolutamente unica, calcherà la scena a capo del suo quartetto composto da Sandro Deidda al sax, Aldo Vigorito al contrabbasso, Roberto Rossi alla batteria e Antonio De Luise al pianoforte. Rosàlia De Souza, la cui fama ormai è indiscutibile, una straordinaria donna, di un certo stile, con eleganza e buon gusto anche in ambito musicale, che con passione porta la sua musica nel mondo, ospite della rassegna Moro In Jazz ideata da Gaetano Lambiase, condurrà il pubblico in un viaggio esaltante nella migliore tradizione della musica brasiliana, dalla samba alla bossa nova, tutto condito da sensualità e magia, fascino e ritmo. Tornerà sul palcoscenico del Borgo Scacciaventi con un concerto caldo e coinvolgente in cui protagonisti sono i brani che lfhanno resa nota al mondo. Lfinterprete brasiliana per eccellenza, presenterà di classici e tutti i migliori brani estratti da i suoi album, quali: Garota Modernah (prodotto da Nicola Conte), Brasil Precisa Balançarh (prodotto da mostri sacri come Roberto Menescal e Marcos Valle) ed il più recente D'Improvvisoh (prodotto da Luciano Cantone, già produttore del primo album di Mario Biondi). Lavori amati dal pubblico e che l'hanno portata a calcare i migliori palchi di Festival, Teatri e Club internazionali, tra i quali il Womad (Festival di Peter Gabriel), l'Opera di Parigi, e il gConcerto dell'fEpifania ancora per la RAI. E come di solito accade per i suoi concerti anche per questo nuovo appuntamento di venerdì Rosàlia De Souza, sarà affiancata da jazzisti locali del panorama musicale, questa volta accogliendo come special guest Sandro Deidda, il sassofonista salernitano da anni personaggio di spicco della ribalta jazzistica nazionale. Rosàlia De Souza si esibirà come suo solito presentarsi con classe e fascino in canzoni come D´Improvviso, Ondinha, Carolina Carol Bela, Samba Noite, rendendo omaggio A Tom Jobim, maestro della contaminazione tra jazz e samba, con Chovendo na Roseira e Fotografia, a Napoli interpretando una romantica versione di Anema e Core in portoghese. Dall´album Garota Moderna Maria Moita e Canto de Ossanha. Il momento funk-jazz è tutto per Que foi così come è immancabile la Garota de Ipanema. Rosalia De Souza. Nata a Rio de Janeiro il 4 luglio del 1966, all'età di 23 anni si trasferisce a Roma dove inizia gli studi presso la Scuola Popolare di Musica di Testaccio. Rosàlia oggi vive a Roma omaggiando la bossa nova. Autrice di alcuni pezzi dell'album, scritti con Nicola Conte, Rosàlia esalta in questo lavoro le potenzialità della sua voce e la naturalezza con cui suoni e melodie anni Sessanta sono ricondotti nella contemporaneità. Esperienza questa che l'accompagna nei filoni della canzone pop e jazz italiana, senza perdere le radici brasiliane che caratterizzano la sua voce. La collaborazione con Nicola Conte del 1994 segna la svolta della cantante che partecipa al fortunatissimo progetto Fez. "D'improvviso" rievoca luoghi e sapori della musica brasiliana del passato ed in particolare dei 60', il cui repertorio nasconde più volti, che si esprimono nelle varie anime della vasta tradizione musicale di questo paese. Bossa Nova, afro, jazz, pop, un disco multiforme quindi, dietro al quale ritroviamo, strumentisti di valore come Fabrizio Bosso, Lorenzo Tucci, Pietro Ciancaglini e Luca Mannutza, impegnato quest'ultimo anche nella fase di arrangiamento del disco.


 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information