Un anno da record, tra ospiti, anteprime, numeri in crescita esponenziale. E il tema del Festival del 2012 su cui gia' si comincia a lavorare: la felicita'. E' il bilancio trionfale della 41esima edizione del Giffoni Film Festival che si conclude oggi.

"Un Festival -spiega soddisfatto il direttore Claudio Gubitosi- iniziato e chiuso con due anteprime straordinarie, quella del secondo capitolo di Harry Potter e i doni della Morte, record di incassi in tutto il mondo, e la versione sing-a-long di 'Grease'. Noi vogliamo che le nostre anteprime abbiano successo, grazie ai media e ai passaparola''. Nella sala Truffaut dove il 15 settembre scorso il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, aveva festeggiato i 40 anni del Gff, ''un momento storico per noi -sottolinea Gubitosi- e' stato un giro di boa. Per questa edizione abbiamo avuto paura fino all'ultimo di non farcela. Adesso urge spingere la Regione Campania perche' liberi 20 milioni di euro per costruire Giffoni Multimedia Valley. Fino al 2015 possiamo andare avanti, oltre non sappiamo''. I numeri del Festival parlano chiaro: 3.300 giurati di 51 nazioni, 140.000 presenze in 11 giorni, 300 giornalisti accreditati, 8000 articoli dai siti web usciti in tutto il mondo, +63% rispetto allo scorso anno, che pure era il quarantennale del Festival, e +263% per gli articoli in lingua inglese, presenze fortissime e costanti su twitter e facebook, 100mila visitatori al giorno per il sito Gff, 50% in piu' dello scorso anno, boom di ascolti televisivi per gli spazi dedicati al Festival.





Leggi anche:


 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information