Bella e brava, è la regina della scena jazz italiana Chiara Civello che venerdì 30 gennaio e domenica 1 febbraio sarà protagonista al Moro di Cava de Tirreni di due concerti (inizio ore 21,30, info e prenotazioni al 3334949026) col suo trio completato da Alfonso Deidda (sax e piano) e Emanuele Scimmo (percussioni). Romana di nascita ma cosmopolita di fatto, con un filo rosso di 7.752 chilometri a separare le sue città del cuore: New York, dove ha vissuto a lungo, e Rio de Janeiro, ormai sua patria d'adozione. Raggiunto il successo con il primo album "Last Quarter Moon" non si è più fermata. Con cinque album all'attivo e il prestigioso Premio Multishow in bacheca come miglior canzone dell'anno per il singolo "Problemi", la Civello che duettato con giganti come Chico Buarque, Gilberto Gil, Al Jarreau e Michale Bublè si presenta a Cava De Tirreni con il suo nuovo tour "Canzoni", figlio del disco uscito l'anno scorso composto da 17 brani di artisti simbolo della scena musicale italiana di ieri e di oggi. Da Paolo Conte a Lucio Battisti e Mogol, da Vinicio Capossela a Sergio Endrigo, da Fred Buscaglione a Umberto Bindi, arrivando fino ad artisti come Vasco Rossi e Negramaro, la Civello reinterpreta ognuno di questi pezzi con la sua voce calda e vibrante, creandone delle versioni dal sound internazionale dove si mescolano northern soul, bossa nova, jazz e pop. Bacharach, che ha inciso una sua canzone, dice di lei: "Ha tutte le carte in regola per diventare una superstar". Complimento che fa il paio con quello del crooner Tony Bennett che l'ha definita la "la miglior cantante jazz della sua generazione".





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information