Al Festival di Sanremo, dove ha conquistato il secondo posto tra le Nuove Proposte con Canzone per Federica, Maldestro ha fatto incetta di Premi, da quello della Critica al Lunezia, dal Premio Enzo Jannacci a quello di Assomusica. Ora, il giovane cantautore napoletano, è pronto per pubblicare il nuovo album: I muri di Berlino, in uscita il 24 marzo (Arealive/Warner). "Sono meno arrabbiato del mio disco precedente, racconto i sentimenti umani da diverse angolazioni. E i muri del titolo, sono più fisici che interiori. Sono quelli che ci portiamo dentro, da quando siamo bambini e che non riusciamo a buttare giù. I miei? La paura, la pigrizia, la difesa a prescindere nel confronto con gli altri", racconta Maldestro, all'anagrafe Antonio Prestieri. Il cantautore sarà in tour da aprile. "Sarà uno spettacolo tra musica, prosa, monologhi che racconta I muri di Berlino. Il teatro c'è sempre stato nella mia vita e sempre ci sarà, ma il mio sogno è anche quello di fare un film da regista".


 





Leggi anche:


Cerca in google

 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information