Tutto esaurito al San Carlo di Napoli per Maradona. In appena due giorni sono andati a ruba tutti i 1300 posti del teatro per uno show del quale, per ora, si sa molto poco. Una cosa è certa: anche a teatro «il pibe de oro» calcherà un prato: un manto sintetico che verrà steso sul palcoscenico per farlo sentire più a proprio agio. Il 16 gennaio, l'ex numero 10 del Napoli si esibirà. Nella serata-omaggio ideata da Alessandro Siani, Maradona si ritroverà davanti le sagome dei grandi calciatori del passato e sarà protagonista di diverse gag ideate dall'attore e autore comico, che un anno fa incontrò il campione in un albergo del lungomare. In quel giorno di fine febbraio nacque l'idea che adesso sta per diventare realtà: una festa nel trentennale del primo scudetto. L'ha chiamata Tre volte dieci, l'asso della risata. Maradona arriverà in città il 14 gennaio. Il giorno seguente, dopo una visita al teatro, dovrebbe incontrare in una cena esclusiva al ristorante D'Angelo una settantina di imprenditori pronti a svuotare il portafogli per una serata da ricordare a vita. Ma in agenda potrebbe finire anche un altro appuntamento: Stanislao Lanzotti, capogruppo di Forza Italia, ha formalizzato al Consiglio comunale di Napoli la proposta di conferire a Maradona la cittadinanza onoraria. L'approvazione potrebbe arrivare in tempo per il 16.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information