Quasi 35 mila presenze al Colosseo e Fori, a Pompei, oltre 7.400 alla Reggia di Caserta,13.568 a Pompei, dove gli ingressi erano anche contingentati per evitare danni. Il caldo record non ferma i turisti, soprattutto nei siti archeologici, con presenze abbastanza alte un po' ovunque anche nei musei italiani per Invito al Museo, la promozione del Mibact che apre le porte gratis dei luoghi della cultura statale ogni prima domenica del mese e che proprio oggi compie un anno. Presi d'assalto, a dispetto della temperatura torrida, i musei romani con oltre 8 mila persone a Castel Sant'angelo (8136), 1144 alle Terme di Caracalla, 1.441 a Palazzo Massimo, 1092 alle Terme di Diocleziano, 1.800 alla Galleria Borghese, 1.500 alla Gnam, 1.123 a Palazzo Barberini. Benissimo anche i musei del polo fiorentino, che complessivamente toccano le 30 mila presenze (29.669) con 5.660 agli Uffizi, 5746 alle Accademie, 5935 alle Gallerie Palatine, 7.928 a Boboli, 2.130 alle Cappelle Medicee, 1.604 al Bargello. E ancora , quasi 5 mila presenze per Villa d'Este (4778) e 1.946 per Villa Adriana a Tivoli. In Campania il Museo archeologico di Napoli ha registrato 2.694 ingressi, Pompei 13.568, Ercolano 2417. A Venezia le Gallerie dell'Accademia hanno avuto 1.129 presenze. A Trieste il Castello di Miramare 1.118. A Milano Brera 2.436 e il Cenacolo 1474. A Torino il Palazzo Reale 2.316. A Mantova il Palazzo Ducale 1.207. Franceschini rivendica con orgoglio la sua riforma di prezzi e orari e festeggia con un tweet: "Oggi compie un anno la domenica gratuita nei musei. Sempre di più quelli comunali che aderiscono: una festa popolare ogni #domenicalmuseo"





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information