Pin It

Riceviamo e pubblichiamo - Il Natale è da sempre, si sa, un momento dell’anno in cui ci si mostra più attenti e disponibili ai temi del sociale e si moltiplicano le manifestazioni e gli eventi legati al senso della vita comunitaria. Quest’anno anche Villa dei Cedri, Presidio di Riabilitazione di Lusciano, che opera da oltre trenta anni nel vasto campo dell’intervento socio sanitario, ha voluto dare vita ad una bella iniziativa che intende favorire l’incontro con i vari settori del sociale (scuola, famiglia, agenzia sociali, parrocchia) per connettersi meglio in un sistema che lavori in maniera più sinergica. Nasce quindi la I Edizione del Presepe Animato dal titolo “Camminando dentro il Natale”, che si terrà il 20 e 21 Dicembre: una rappresentazione del presepe classico napoletano elaborata e costruita dai giovani del Semiconvitto e Centro Diurno del centro, all’interno delle attività laboratoriali che la struttura propone . Il progetto “Camminando dentro il Natale” si prefigge di portare il visitatore letteralmente a spasso in un presepe vivente dislocato lungo gli spazi del Semiconvitto, trasformati per l’occasione in un percorso che richiama la natalità. Si incontreranno cortili, botteghe, scorci di vita dell’epoca con personaggi in costume, fino ad arrivare alla grotta con la raffigurazione della Natività. Il percorso terminerà con uno spazio espositivo dei prodotti laboratoriali “hand made” natalizi. Diversi istituti scolastici territoriali di ogni ordine e grado hanno aderito, grazie a dirigenti disponibili, all’iniziativa, spingendoci ad aprire le porte del nostro mondo, cosi come saranno presenti rappresentanti dell’associazioni delle famiglie dei diversamente abili.
Sono stati invitati, garantendo anche la loro presenza, anche rappresentanti istituzionali del Territorio, tra i quali il Sindaco di Lusciano Nicola Esposito – che ha anche patrocinato l’iniziativa, con l’importante apporto della locale sezione della Protezione Civile coordinati dalla Polizia Municipale, il Vescovo di Aversa Mons. Angelo Spinillo, diversi rappresentanti della Asl Caserta e Napoli 02 Nord e il Comandante dei Carabinieri della Stazione di Lusciano Capitano Giuseppe Barbieri. Ciò consentirà di promuovere la condivisione e la conoscenza della realtà che vivono quotidianamente i ragazzi diversamente abili all’interno del nostro Centro Diurno e Semiconvitto creando occasioni di contatto, condivisione e stimolo reciproco per vivere insieme nel clima natalizio una giornata speciale.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information