Gricignano di Aversa – Dopo la bella affermazione mediante la rappresentazione della divertente opera buffa de “I Promessi Sposi” c/o la Sala Teatro del Plesso “G. Pascoli”, arriva un’altra significativa soddisfazione per i genitori e, soprattutto, i bravissimi 30 alunni/alunne della Scuola Primaria e Secondaria dell’Istituto comprensivo di Gricignano “F. Santagata”, partecipanti al Progetto POR della Campania “SCUOLA VIVA” con il modulo “Ragazzi in scena”. Nella serata di mercoledì 4 luglio, infatti, nella splendida cornice antistante la Chiesetta di S. Maria a Piro, in località “Boscariello”, i ragazzi/e avranno l’onore di esibirsi, anche se per una breve pièce, su un palcoscenico molto più impegnativo, alla presenza di un pubblico composto da tantissimi cittadini e appassionati dell’arte teatrale, prima della rappresentazione della commedia “Ditegli sempre di sì”, scritta da Eduardo De Filippo, in due atti, che il Gruppo Teatro “Ventata Nova” metterà i scena. Si è così felicemente concretizzata la proposta del Preside dell’Istituto Gennaro Caiazzo, caldeggiata all’indomani del notevole successo ottenuto dagli alunni partecipanti al progetto con la parodia dell’opera buffa del capolavoro di Manzoni, a conclusione di un entusiasmante percorso, che ha visto la viva partecipazione degli alunni, nonché la forte dedizione e la passione da parte di docenti tutor ed esperti della stessa compagnia “Ventata Nova”, con il pieno coinvolgimento dei genitori durante l’intera attività progettuale. Nell’ambito del programma della 6^ edizione della festa di S. Maria a Piro, ora c’è tanta attesa nella cittadina per la rappresentazione di “Ditegli sempre di sì”, sia per la bravura dei componenti sia per lo spettacolo che certamente sarà offerto presso lo spazio della Chiesetta, sebbene sia una replica dell’opera già egregiamente rappresentata all’Auditorium “Paolo VI” di Succivo, nel corso di due serate, precisamente il 13 e 14 maggio scorso. Il tema centrale della commedia di Eduardo è quello della pazzia, per la verità è piuttosto ricorrente nel teatro napoletano, tanto che nella stesura originale il titolo era “Chill' è pazzo!”; poi, il testo subì numerose modifiche e revisioni, nella versione definitiva, più che per sfuggire a situazioni scomode e imbarazzanti, attraverso appunto la simulazione appunto della pazzia, come in “Uomo e galantuomo”, il protagonista è davvero malato di mente e le sue stranezze saranno la causa di tanti equivoci e situazioni imbarazzanti, perché l’infermità mentale viene tenuta opportunamente nascosta. La commedia fu portata in scena per la prima volta al “Teatro Nuovo” di Napoli dalla compagnia "Il Teatro Umoristico I De Filippo" negli anni '30, all’atto in cui Eduardo rivide il testo, adattandolo alle esigenze della nuova formazione. Ricordiamo che la “Ventata Nova” vanta tantissimi successi nel corso di una importante carriera più che trentennale mediante rappresentazioni di opere della tradizione napoletana ma alcune anche originali, caratterizzate da una crescente affermazione: tra l’altro, la stessa commedia “Ditegli sempre di sì” è stata rappresentata a Gricignano in Piazza Municipio diversi anni, anche se alcuni interpreti sono diversi. Comunque, lo spettacolo è assicurato, dal momento che non solo sarà il debutto per il gruppo dell’Istituto bensì anche un importante evento per la “Ventata Nova”, lo storico Gruppo teatrale, impegnato da oltre 35 anni, ben diretto dal Presidente Vincenzo Martiniello e dal regista Stefano Ciardulli, perché la rappresentazione della famosa commedia concluderà proprio nella cittadina di Gricignano un anno di impegno molto intenso, ma ricchissimo di tante soddisfazioni per tutti i componenti, che sono stati applauditissimi interpreti su tutti i palcoscenici della città di Aversa e di alcuni comuni dell’Agro.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information