Al via i festeggiamenti del 995esimo compleanno della città di Aversa, fondata nel 1022 dal conte Rainulfo Drengot. Questa mattina al Teatro Cimarosa, il convegno dal tema “La scuola racconta il Millennio” e la tavola rotonda “Arte nell’anno 1000 e dintorni” hanno dato l’avvio alla tre giorni di manifestazioni. L’apertura ufficiale dell’evento che per tre giorni, dal 4 al 6 maggio, invaderà le strade della città sarà rappresentata dalla partenza, alle ore 15.30, di giovedì 4 maggio, di una coppia di cavalieri ed un carro con un banditore percorreranno Piazza Magenta, via Costantinopoli, via Belvedere fino all’Annunziata, via Roma, piazza Municipio, viale Giolitti, via Vittorio Emanuele, via Presidio, piazza Fuori Sant’Anna per annunciare l’evento. Alle ore 17 seguirà, nel chiostro di Sant’Anna, interno al liceo artistico. da parte delle autorità civili e religiose il taglio del nastro ideale della manifestazione che raggiungerà il top nelle giornate di venerdì e sabato, rispettivamente con lo spettacolo teatrale “Giovanna D’Angiò” interpretato dalla compagnia “I figli delle stelle” diretta da Lia Cantile e con il Corteo Storico che, partendo dal chiostro di Sant’Anna, attraverserà piazza Magenta, via Costantinopoli, via Belvedere – Annunziata, vi Roma, piazza Municipio, viale Giolitti, via Emanuele, via Presidio, piazza Fuori Sant’Anna, via Orazio per raggiungere l’istituto comprensivo “Pascoli” in via Ovidio dove, a partire dalle ore 18 si svolgerà il Palio della Solidarietà Normanna realizzato dagli Arcieri Norammi di Mimmo del Piano che rappresenteranno i diversi quartieri della città.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information