C’è chi ci crede ciecamente e chi è scettico, ma nessuno nega che sia una lettura accattivante. Si può veramente curare la calvizie e migliorare i propri capelli solo leggendo un libro? Chi lo sa. Eppure un po’ di verità c’è se coloro che hanno letto “Addio Calvizie” di Paul Grassmann ammettono di essere stati folgorati da una serie di congetture che prima non ritenevano possibili. Il bello di questo libro è che si muove come un romanzo; è una storia raccontata e miscelata col metodo per la ricrescita dei capelli. Che dire? Addio calvizie è un libro affascinante e misterioso, com’è misterioso il suo autore. A detta dell’autore il metodo è valido per uomini, donne e per coloro che pur avendo i capelli vogliono migliorarne la qualità. Il segreto è la postura, il principio chiave sta nello scollamento dello scalpo dall’osso cranico. Ciò che genera la caduta dei capelli, stando a quanto è scritto nel libro, sarebbe l’incollamento e l’assottigliamento per trazione dello scalpo. Si ritiene, dunque, che tra i calvi e i capelloni esista una divergenza posturale che provochi nei primi una forte tensione della cute sulla parte superiore del capo, dov’è che cadono i capelli. L’autore spiega punto per punto qual è il giusto portamento per ripristinare la condizione rilassata dell’epidermide che riveste il capo e lo stile di vita da acquisire, imitando principalmente i detentori della folta chioma.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information