Nell’Agro Aversano, a un passo dal capoluogo Caserta un triangolo di storia, paesaggio, monumentalità, il tutto nei territori dell’Antica Atella, tante bellezze da scoprire e le propone il Fai-Fondo ambiente italiano che quest’anno le ha inserite nella 25ª edizione delle Giornate di Primavera in programma sabato 25 e domenica 26 marzo. “Nozze d’argento della importante manifestazione nazionale – dice Donatella Cagnazzo, capo della Delegazione casertana del Fai – e noi proponiamo con orgoglio un territorio ricco di cultura che ha caratterizzato varie epoche, con testimonianze architettoniche e d’arte eccezionali. Le due Giornate di Primavera saranno una scoperta per quanti ancora non conoscono in quale scrigno di tesori è immerso questa porzione di territorio che abbiamo scelto, consapevoli di vivere in una bella provincia”. Il programma sarà presentato venerdì 17 marzo, alle ore 11, nel Palazzo Ducale sede del Comune di Sant’Arpino. Con Donatella Cagnazzo interverranno i sindaci del “triangolo” Gianni Colella di Succivo che è il Comune capofila, Giuseppe Dell’Aversana di Sant’Arpino e Giuseppe Mozzillo di Orta di Atella che hanno offerto grande disponibilità e collaborazione. Ci saranno anche i dirigenti scolastici Mario Nocera, Debora Belardo, Arcangela Del Prete e Maria De Marco per i rispettivi comprensori scolastici che animeranno l’iniziativa e i rappresentanti di tanti istituti d’istruzione che da tempo collaborano per la migliore riuscita della manifestazione.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information