Dopo aver girato il film Gramigna, ad Aversa, l’attore Gianluca Di Gennaro torna nella città normanna per interpretare il campione del mondo della pizza, Valentino Libro, in un cortometraggio prodotto dalla casa cinematografica indipendente Resilienza Production, nata da pochi mesi in continuità con la gemella Klanmovie Production. Di Gennaro è noto al grande pubblico per aver preso parte a fiction televisive di successo come: L’oro di Scampia, con Beppe Fiorello, ‘O professore, con Sergio Castellitto, Il coraggio di Angela, con Lunetta Savino, Come un delfino, con Raoul Bova e la nota serie Sky Gomorra. Importante anche la carriera al cinema avviata a soli 11 anni con il film Certi Bambini e proseguita con altre pellicole tra cui Lo chiamavano Jeeg robot, vincitore di numerosi premi e il già citato ultimo lavoro della Klanmovie Production, Gramigna. Le riprese si terranno ad Aversa, nella pizzeria di Valentino Libro, mercoledì 15 marzo. Altre scene saranno girate nel napoletano. Valentino Libro, talentuoso pizzaiolo napoletano, con la sua esperienza rappresenta il risvolto positivo di un territorio difficile e, spesso, vituperato. Nel corto si narra la storia di un ragazzo che dalla periferia napoletana, con le sole sue forze, arriva a sfidare e a vincere pizzaioli, più accreditati, provenienti da ogni parte del mondo. Già all’età di 13 anni, Valentino inizia la sua passione per il più celebre piatto partenopeo. Inebriato dai sapori e dalle antiche ricette della pizza decide sin da adolescente di intraprendere questa carriera e in pizzeria la sua arte prende subito vita. Così, dopo lunghi pomeriggi trascorsi nei più famosi locali del territorio partenopeo ad imparare l’arte del vero pizzaiolo, il suo sogno si avvera nel 2004 quando, grazie all’aiuto del padre, apre la sua prima pizzeria “Capoverde”, esperimento durato poco tempo in quanto Valentino sente il bisogno di formarsi ancora come pizzaiolo. Nel frattempo, continua a studiare ed affinare le tecniche culinarie. Da molti anni fa parte dell’APN, associazione pizzaioli napoletani. Al grande successo nel territorio partenopeo segue un’importante esperienza all’estero: nel 2011 si trasferisce a Istanbul dove lavora presso il locale italiano “Fumo” di Fabrizio Lorenzini. Qui Valentino migliora la sua arte culinaria e si fa influenzare da culture ricche e diverse, inoltre, migliora la conoscenza della lingua inglese e del turco. Nel 2014 Valentino diventa il miglior pizzaiolo del mondo vincendo il campionato mondiale di categoria.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

234x60_promo

Film in sala

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information