Si moltiplicano le manifestazioni di vicinanza al personale sanitario. Dopo quelle dei giorni scorsi, principalmente al Cotugno di Napoli, polo centrale della Campania nella lotta al Coronavirus, le sirene dei mezzi di soccorso dei vigili del fuoco del distaccamento di Sala Consilina sono state accese assieme ai lampeggianti, terminando poi con un commovente applauso davanti all'ospedale di Polla. Così si è svolto una sorta di flash-mob questa mattina sia per ringraziare tutti gli operatori sanitari sia per salutare tutti i degenti ricoverati nell'area Covid ospedaliera. Alle finestre del nosocomio tanti i pazienti ed i sanitari che hanno ringraziato i caschi rossi. Un lutto ha colpito anche il distaccamento dei vigili del fuoco di Sala Consilina: il 24 marzo scorso è scomparso il comandante Luigi Morello, originario di Teggiano, ucciso dal coronavirus dopo un'agonia di due settimane presso l'ospedale civile di Scafati.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information