Aumenta la preoccupazione per il Vallo di Diano e più in particolare per Auletta, dove anche il sindaco e il vice sindaco sono stati contagiati dal Coronavirus. "Da rappresentante delle istituzioni del Vallo di Diano e da infetto da coronavirus chiedo a De Luca di fare presto. La nostra situazione è davvero preoccupante. Abbiamo bisogno di tamponi per salvare le persone". Lo dice per telefono all'ANSA Antonio Addesso, vice sindaco di Auletta, dal proprio letto del reparto Covid-19 dell'ospedale di Polla. Nel Vallo di Diano sono cinque i comuni posti in quarantena per l'elevato numero di contagi. "Abbiamo tantissime persone malate in casa con febbre - continua Addesso - e se riusciamo ad assisterle possono salvarsi. Dobbiamo fare presto. Ci servono i mezzi per curarle". Antonio Addesso è giunto in ospedale in gravi condizioni dopo aver atteso inutilmente, presso la propria abitazione, per cinque giorni di essere sottoposto a tampone. Il suo stato di salute è migliorato e questa mattina ha voluto lanciare il suo appello.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information