Ennesimo atto di bullismo tra ragazzi minorenni. È accaduto in provincia di Salerno. Vittima una ragazzina diversamente abile del primo anno di un istituto alberghiero a Vallo della Lucania. È stata picchiata in testa e derisa. Il video del grave atto è poi finito sui social. È stata una coetanea della 14enne vittima delle angherie iscritta nella stessa scuola a far vedere per prima il video alla mamma. La ragazza arrabbiata per l’atto dei compagnai ha informato i genitori. Nel video si può notare come dopo il primo schiaffo ricevuto in testa, la ragazza alza le mani in segno di difesa, poi arriva la seconda sberla e i compagni iniziano a ridere. La madre della ragazza avrebbe chiesto spiegazioni a scuola ma non ricevendone a sufficienza o per nulla si è decisa a presentare denuncia ai carabinieri della compagnia di Vallo della Lucania diretti dal capitano Annarita D’Ambrosio. Il video è stato rimosso ma rimane l’indignazione per il grave accaduto.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information