Un uomo di 48 anni di Cava de' Tirreni ha ripetutamente minacciato la sua compagna anche davanti al figlio di lei di soli 9 anni. Ora rischia il processo per maltrattamenti aggravati. Stando alle indagini della procura di Nocera Inferiore, partite dopo la denuncia della vittima, l'uomo avrebbe più volte picchiato e minacciato la donna, mentre era sotto l'effetto di alcol. Gli avvertimenti erano: “Ti sciolgo nell’acido e faccio sparire il corpo”. La denuncia racconta di una serie di episodi, partiti dal 2012 e continuati nel tempo. La donna ha raccontato lo scorso aprile tutte le violenze subite soffermandosi su episodi specifici.

Con la speranza che l'uomo si fermasse la donna aveva anche ritirato una precedente querela. Nel fascicolo del Pm ci sono inoltre le testimonianze di parenti e amici, a confermare il tutto. In un episodio specifico quando più persone, insieme alla polizia, intervennero presso casa della coppia dopo l'ennesima lite, l'uomo non fermò le sue minacce. “Vi butto nell’acido muriatico - intimò a lei e al suo ex coniuge- state molto attenti perché so dove abitate”. Maltrattamenti aggravati e continuati. La decisione in merito sarà vagliata dal Gip del tribunale di Nocera Inferiore. Si esprimerà sul caso dopo la conclusione delle indagini preliminari e l’istanza di richiesta di giudizio immediato avanzata dalla procura.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information