Sgominata una banda dedita, a livello nazionale, di truffe seriali ad imprenditori. Il nucleo di Polizia economico-finanziaria del comando provinciale della Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito un'ordinanza di misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di cinque persone accusate di aver messo a segno numerose truffe ai danni di imprenditori.

È stato anche emesso un decreto di sequestro preventivo di beni nella disponibilità degli stessi indagati pari al valore del profitto illecitamente conseguito quantificato in circa un milione di euro. L'attività investigativa è nata da denunce presentate da alcuni imprenditori. I successivi accertamenti svolti dei militari della Guardia di Finanza hanno consentito di scoprire un'associazione a delinquere operante a livello nazionale dedita alla commissione di truffe seriali, di cui 13 accertate. Gli indagati, approfittando di imprese che avevano esigenza di ottenere finanziamenti, mettevano le vittime in contatto con una sedicente filiale di Salerno di un istituto di credito proponendo sin da subito vantaggiosi contratti di finanziamento per i quali venivano da subito richiesti cospicui versamenti per i costi dell'operazione di finanziamento che poi risultavano fittizie. La messa in scena prevedeva quasi un vero e proprio set cinematografico, realizzato nei minimi dettagli con la creazione di una reception, di lussuosi uffici, di personale e persino di utenti presenti nella sala di aspetto dichiaratisi pienamente soddisfatti dei finanziamenti concessi dalla società creditizia "fantasma".(

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information