Il Questore di Messina ha emesso Daspo nei confronti di 14 ultra del Catania autori di un agguato a tifosi della Cavese, diretti a Caltanissetta per una partita di calcio col Gela, durante lo sbarco da un traghetto in Sicilia. L'assalto avvenne il 9 aprile scorso. La Digos della Questura etnea, in collaborazione con quella di Messina, ha individuato anche gli autori del lancio di una bomba carta all'interno di un furgone dove c'erano tifosi campani mentre il traghetto stava completando le fasi di ormeggio. Tra i feriti anche una minorenne, giudicata guaribile in 15 giorni. I denunciati, per lesioni personali e utilizzo di oggetti pericolosi, sono complessivamente 25 e appartengono ai gruppi 'A sostegno di una fede' e 'Skizzati'. I Daspo sono per tre anni ciascuno per 11 ultra, di 5 anni per altri due e di 8 anni per un altro. Quest'ultimi tre, pregiudicati recidivi, hanno l'obbligo di comparizione durante le gare del Catania. Il Daspo emesso il 25 agosto è stato convalidato dall'Autorità giudiziaria.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information