Non è deceduta, contrariamente a quanto riferito in un primo momento, la donna 80enne che ieri pomeriggio era rimasta gravemente ustionata in un incendio sviluppatosi nella propria abitazione in via Laudisio, in una zona centrale di Sarno, nel Salernitano. Lo fa sapere il sindaco Giuseppe Canfora che smentisce quanto comunicato in precedenza da fonti della Croce Bianca. L'anziana è tuttora ricoverata a Villa Malta.

È deceduto, invece, il marito di 89 anni, Adolfo Salvio. La donna era stata salvata dall'intervento dell'ex consigliere Claudio Pagano il quale, allertato dalle urla dell'anziana, aveva sfondato la porta, tentando di spegnere il fuoco con gli estintori dei negozi che si trovavano a piano terra rispetto alla casa situata al primo piano. Lo stesso Pagano è stato portato in ospedale a Sarno per le ustioni riportate alle mani. Ancora da chiarire le cause dell'incendio, forse causato da una stufa.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information