Uccide moglie e figlio di 11 anni e poi si consegna ai carabinieri. E' accaduto nella tarda serata di ieri a Buccino nel Salernitano. L'omicida e' un muratore 35enne di nazionalita' romena,

da anni con la famiglia in Italia. Sarebbe stata la gelosia a causare la tragedia, avvenuta in una abitazione del centro storico del comune salernitano, dove la famiglia viveva. La donna, anche lei 35enne, e' stata uccisa a martellate, mentre il figlio sarebbe stato strangolato. Salva la primogenita della coppia, una ragazza di 15 anni che in quel momento non era in casa.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information