NAPOLI - E' finita con un militare preso a calci e la disapprovazione dei presenti nei confronti dei Carabinieri un'operazione di contrasto al commercio dei falsi condotta nel pieno centro di Napoli. I fatti risalgono a ieri sera: Via Toledo, arteria commerciale e area pedonale. Sui marciapiedi, come spesso in quella strada, ci sono degli extracomunitari che espongono le loro mercanzie per terra.

Una pattuglia di Carabinieri interviene nell'ambito di un servizio teso alla repressione del fenomeno dell'ambulantato abusivo e della vendita di merce con marchio falso. Vengono sequestrate 46 cinture con i loghi falsi di varie griffe italiane ed estere (d&g, Armani, Louis Vitton, Hogan, Guess, Fendi, Cavalli, Gucci, Prada, Alviero Martini e Moncler) e multati gli acquirenti con sanzioni fino a 200 euro. Nel darsi alla fuga un extracomunitario colpisce un carabiniere con un calcio: questi rimane nei pressi del materiale abbandonato per sequestrarlo. Ed e' in questo frangente che il militare dell'Arma viene avvicinato da alcuni cittadini che contestano l'operato del carabiniere reclamando una maggiore tolleranza per i vu cumpra' e un maggiore impegno nella repressione di altre condotte criminali

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information