Il tribunale di Napoli avrebbe concesso il beneficio degli arresti domiciliari al parlamentare del Pdl Alfonso Papa, recluso nell'ambito dell'inchiesta P4, accogliendo parzialmente le istanze dei difensori. Lo si e' appreso da fonti giudiziarie: i legali di Papa, Giuseppe D'Alise e Carlo Di Casola, non hanno ancora preso visione dell'ordinanza e attendono di poterlo fare lunedi'.

Papa pero' non lascia il carcere di Poggioreale, essendo detenuto anche per un'ipotesi di concussione su cui procede la procura di Roma. Rispetto all'accusa di concussione, i legali del parlamentare presenteranno quanto prima un'apposita istanza alla procura di Roma. Se il responso sara' favorevole, Papa potra' lasciare il carcere di Poggioreale dove si trova dal luglio scorso.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information