Aveva picchiato e violentato più volte una donna di 40 anni, dopo averla sequestrata, un immigrato romeno fermato nel primo pomeriggio a Casoria (Napoli) dai Carabinieri. L' uomo M.T., 29 anni, incensurato, risiede nel campo nomadi di via Caserta al Bravo, alle porte di Napoli.

Il 6 ottobre l' immigrato romeno aveva conosciuto a Formia (Latina) una donna di Roma di 40 anni e l'aveva convinta a seguirlo nel campo nomadi. Qui - dopo averla segregata in una baracca - l'aveva picchiata e violentata ripetutamente. La donna è riuscita a fuggire questa mattina ed è stata notata da una pattuglia di carabinieri della compagnia di Casoria, che l' hanno accompagnata al pronto soccorso dell' ospedale "Cardarelli". I medici le hanno riscontrato un trauma facciale, lesioni multiple e stato di agitazione, con una prognosi di 20 giorni. L'immigrato romeno è stato fermato poco dopo e trasferito nel carcere di Poggioreale.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information