Arresti domiciliari per Pietro Apuzzo, dirigente medico in servizio presso il reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Fatebenefratelli. L’operazione che ha portato all’arresto del medico è stata effettuata dalla Squadra Mobile di Napoli, unitamente al commissariato Posillipo, che ha dato esecuzione all’ordinanza con la quale il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Napoli, accogliendo la richiesta in tal senso inoltrata dall’Ufficio del pubblico ministero della Procura di Napoli, ha disposto la misura cautelare nei confronti dell’indagato in relazione ad una condotta che sarebbe stata consumata abusando dei poteri inerenti alla sua pubblica funzione di dirigente medico in servizio presso il reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Fatebenefratelli, struttura operante in regime di convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale. In particolare, secondo la prospettazione accusatoria condivisa dal Giudice per le indagini preliminari nella sua ordinanza, il dottore Apuzzo avrebbe “costretto” una persona a promettergli (e a versargli in parte) una somma di danaro per poter essere operata, in tempi brevi senza rispettare la lista di attesa e dal direttore dell’unità operativa complessa e traumatologia, presso la struttura ospedaliera convenzionata con il Servizio Sanitario Nazionale o presso un‘altra struttura parimenti convenzionata e sempre dal medesimo dal direttore dell’unità operativa complessa e traumatologia.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information