La Polizia municipale di Napoli nei primi mesi del 2020 ha identificato e denunciato 50 persone perché sorprese ad abbandonare rifiuti speciali in strada. Molto spesso, fanno sapere dalla Polizia locale, sono persone provenienti dai comuni limitrofi. In pieno centro storico è stato identificato un cittadino che, dopo aver accostato l'auto al margine destro della carreggiata, è sceso e, approfittando della scarsa presenza di persone per la strada, ha scaricato a terra e abbandonato grossi sacchi neri colmi di rifiuti. Controllando poi le immagini delle vie del quartiere Miano, gli agenti hanno notato un uomo che, sceso dalla propria vettura, ha scaricato a terra vecchi monitor e componenti di computer. In entrambe le circostanze, lette le targhe dalle telecamere, sono stati rintracciati i proprietari e si è proceduto con la redazione dei relativi verbali. Nel quartiere Ponticelli gli agenti sono intervenuti decine di volte in un'area diventata punto fisso di sversamento e, nel tempo, vera e propria discarica spesso data alle fiamme.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information