Errore
Pin It

Nel caso in cui la ditta Samir non dovesse provvedere entro il 27 del mese, sarà Anm a garantire gli stipendi degli addetti alle pulizie. L’azienda di trasporti ha assicurato ai lavoratori e alle loro rappresentanze sindacali che subentrerà nel pagamento degli stipendi. L'Azienda Napoletana di Mobilità, di fronte ai problemi della Samir, ha già avviato le attività per assicurare le spettanze ai 329 lavoratori, in attesa del passaggio alla nuova ditta che si occuperà della pulizia, in un momento di particolare attenzione al settore, vista l'emergenza Covid-19. In caso di mancato pagamento, quindi, Anm nel rispetto delle procedure di legge e delle pratiche amministrative, attiverà il subentro nell'erogazione degli stipendi, con la massima velocità possibile consentita dalle norme in materia. “Anm - si legge in una nota - ha voluto dare un segnale ai lavoratori, ringraziandoli per il lavoro svolto con attenzione e cura in questo periodo delicato, con il duplice obiettivo di garantire la salvaguardia dei diritti dei lavoratori e, allo stesso tempo, la tutela dei cittadini ai quali, grazie alla necessaria continuità dei servizi di pulizia, poter assicurare il servizio di trasporto pubblico che oggi assolve ad una funzione sociale ancora più importante e strategica che nelle condizioni ordinarie”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information