Nella giornata di ieri, in località Marchesa ad Acerra, in uno dei loro giri di perlustrazione del territorio, i Volontari Antiroghi Acerra, di cui fanno parte i noti attivisti Vincenzo Petrella ed Alessandro Cannavacciuolo, hanno scoperto una pratica che andava avanti da oltre un anno: uomini e mezzi del comune erano soliti sversare in un terreno sfalci di potatura misti a rifiuti di altro genere. A seguito della loro denuncia i carabinieri hanno avviato le indagini per accertare eventuali responsabilità in materia di violazione delle norme ambientali e sequestrato l'intera area dove avvenivano gli sversamenti.

CLICCA QUI PER IL VIDEO

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information