Nel corso di un servizio ad alto impatto effettuato dai carabinieri e disposto dal comando provinciale di Napoli, i militari della compagnia di Giugliano insieme a quelli del reggimento Campania hanno incentrato i loro sforzi nella zona costiera della città. In particolare hanno denunciato un 36enne incensurato di Castel Volturno e una coppia di cittadini romeni, già noti alle forze dell’ordine per trasporto e raccolta illeciti di rifiuti. Il 36enne è stato controllato a bordo del proprio autocarro mentre trasportava circa un quintale di rifiuti speciali di tipo ferroso (pezzi di canna fumaria, lamiere zincate, sedie in disuso, tubi per segnaletica stradale) mentre la coppia, a bordo di un altro mezzo sprovvisto di targa e con telaio abraso, trasportavano senza alcuna autorizzazione 4 metri cubi circa di rifiuti di vario genere. I carabinieri hanno effettuato diverse perquisizioni a pregiudicati del posto e hanno denunciato 2 soggetti che, ristretti agli arresti domiciliari per stupefacenti, venivano trovati in possesso di droga.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information