Vincenzo Nespoli, ex sindaco di Afragole, ex senatore di Alleanza Nazionale e attuale referente della Lega in Campania, è stato condannato a otto anni di reclusione nel processo svolto presso la terza sezione penale del Tribunale di Napoli, nel collegio A (presidente Amelia Primavera). Per Nespoli, difeso dagli avvocati Rosario Pagliuca e Salvatore Pane, è stata disposta anche la confisca di beni per circa 1,7 milioni di euro ed assolto dall'accusa di voto di scambio. La Procura di Napoli (pm Woodcock, Varone e Piscitelli, attualmente procuratore aggiunto) ha contestato a Nespoli i reati di voto di scambio in relazione elezioni alle elezioni politiche 2001 e 2006, riciclaggio per 4,5 milioni di euro e bancarotta fraudolenta della Sean Immobiliare spa, per 10 milioni di euro. Nespoli, durante l'udienza, ha chiesto e ottenuto la facoltà di rendere dichiarazioni spontanee durante le quali ha rinunciato alla prescrizione in riferimento al reato di bancarotta.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information