Proseguono i controlli ad ‘alto impatto’ dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, specie nei week end. Controllate in città e provincia 412 persone e 236 veicoli; oltre 60 le violazioni al codice della strada contestate, per sanzioni superiori ai 50mila euro. A Napoli, in centro città e nel quartiere Chiaia, i militari della locale compagnia, insieme a quelli del Reggimento Campania hanno setacciato le aree della ‘movida’. Ha 39 anni ed è residente nei Quartieri Spagnoli un uomo denunciato per tentata truffa e ricettazione, dopo che ha provato ad incassare in una banca di via Toledo un biglietto della lotteria poi risultato contraffatto. Il ticket era collegato alla vincita di una somma di circa 79mila euro e l'originale era già stato presentato per l'incasso nel dicembre scorso in un'altra filiale napoletana. Denunciato un parcheggiatore abusivo, sorpreso in Via Cesare Battisti a chiedere una somma variabile tra i 2 e i 5 euro agli automobilisti in cerca di parcheggio. Sanzionato il titolare di un'attività commerciale di Vico Luongo Teatro Nuovo per vendita di alcolici a minorenni. Controlli per una movida sicura anche a Frattamaggiore, nelle strade più frequentate dai giovani. Due le persone denunciate per smaltimento illecito di rifiuti. Dipendenti di una ditta edile, i due operai, un 34enne e un 20enne di Agerola, sono stati sorpresi a trasportare senza autorizzazione 5 mc di rifiuti speciali pericolosi.


 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information