Stamattina la polizia Metropolitana di Napoli e la Guardia di Finanza di Giugliano, sotto l'egida del Pubblico Ministero Giovanni Corona della Procura di Napoli Nord, coordinata dal Procuratore Greco, hanno sequestrato un complesso di 45 appartamenti occupati abusivamente. Il parco, sito a via bosco a caravelle in Giugliano, probabilmente quasi del tutto inagibile, era sommerso dentro e fuori di rifiuti di ogni genere, pericolosi e non. Gli ascensori, androni, porticati, tetti, sono stati trovati completamente pieni di rifiuti giacenti da una decina di anni. A ridosso del palazzo, nelle campagne adiacenti, riscontrati altri circa 13mila metri quadrati coperti da di rifiuti edili, parti d’auto, amianto, ingombranti e fusti di cui non è chiaro ancora il contenuto. Le due forze di polizia operanti stanno ascoltando testimoni e predisponendo gli atti di sequestro per salvaguardare l'incolumità e la salute pubblica degli occupanti, tra cui numerosi bambini.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information