Errore
Pin It

Le ipotesi di reato formulate al termine dei due mesi della complessa indagine ‘Vesuvio’ dei carabinieri, che ha portato all’arresto di 7 persone tra Loano, Napoli e la Toscana, sono di atti intimidatori, estorsioni, incendi e furti in abitazione. Secondo le prime informazioni, le sette persone arrestate operavano nella zona compresa tra Loano e Borghetto Santo Spirito, in provincia di Savona. Maggiori dettagli saranno diffusi in una conferenza stampa presso il comando compagnia carabinieri di Albenga.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information