Pin It

È di sette anni di carcere la richiesta di condanna per violenza sessuale avanzata dalla Procura di Napoli, pm Barbara Aprea, nei confronti del 59enne Vincenzo Albertini, presidente dell'associazione culturale Napoli Sotterranea, difeso dagli avvocati Sergio Pisani e Maurizio Zuccaro, denunciato dalla 34enne Grazia Gagliardi, sua ex collaboratrice. La donna, accompagnata dalla madre, si è più volte lasciata andare alla commozione durante la requisitoria del pm davanti al collegio A della quinta sezione del Tribunale di Napoli, presieduta dal giudice Cristiano, a cui sono seguite le discussioni degli avvocati di parte civile, Alessandro Eros D'Alterio, e del Comune di Napoli, Marco Buzzo, i quali hanno chiesto, rispettivamente, 250mila euro e 50mila euro di provvisionale. “Grazia ha dovuto patire nuovamente, durante il processo, - ha detto l'avvocato D'Alterio al termine dell'udienza - le sofferenze che le vennero inflitte quando lavorava a Napoli Sotterranea”. Il prossimo 3 febbraio discuteranno gli avvocati della difesa. Lo stesso giorno è attesa la sentenza. Albertini venne rinviato a giudizio lo scorso 3 luglio, dal gup di Napoli Anna Tirone, che accolse la richiesta del pm Stella Castaldo.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information