Una vasta operazione dei carabinieri per contrastare le scorribande di scooter lungo le strade della zona ed in particolar modo di corso Secondigliano e in via Miano, ha portato al sequestro di ventisette ciclomotori sono stati sequestrati e 36 persone multate per infrazioni al codice della strada. Sono stati alcuni cittadini a segnalare che nei giorni scorsi gruppi di ragazzi sfrecciavano a tutta velocità in sella a scooter mettendo così a rischio la propria e l'incolumità degli altri. I carabinieri, inoltre, hanno ritirato la patente ad un giovane sorpreso a guidare uno scooter più potente rispetto a quanto avrebbe consentito la sua categoria di patente. Sono state contestate 36 contravvenzioni al codice della strada per circa 89mila euro: i militari hanno elevato verbali per guida senza casco, senza assicurazione, senza patente o con veicolo non revisionato.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information