Ancora guai per il cantante neomelodico Tony Colombo che, da quanto si apprende, ha organizzato un concerto abusivo nella periferia di Castellammare durante il quale hanno fatto irruzione i carabinieri. Il blitz dei militari della compagnia stabiese è scattato perché l’evento organizzato in occasione della festa dell’Immacolata era sprovvisto di permesso e autorizzazione. La linea dura imposta dalle forze dell’ordine contro i falò e i concerti improvvisati a Castellammare ha prodotto ulteriori conseguenze ieri sera quando, nel bel mezzo del concerto e sotto gli occhi di centinaia di persone, Tony Colombo è stato costretto a scendere dal palco e a sospendere la sua esibizione. Sono in corso accertamenti per capire se siano state violate altre norme. In tal caso, per il cantante potrebbe arrivare una multa e addirittura il foglio di via dal Comune di Castellammare.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information