Andrea Nocera, ex capo dell'ufficio ispettorato del ministero della Giustizia, è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Napoli con l'accusa di concorso in corruzione con l'ex senatore di Forza Italia Salvatore Lauro e l'armatore Salvatore Di Leva. Nocera si sarebbe reso disponibile a dare informazioni segrete riguardo un'inchiesta su Lauro in cambio di biglietti di viaggio e del rimessaggio gratis di un gommone. La vicenda sarebbe emersa da una conversazione captata dal telefono cellulare dell'armatore (socio di Salvatore Lauro, in quanto amministratore della società Alilauro Gruson) sul quale è stato inoculato dagli investigatori un virus captatore. Una conversazione risalente allo scorso aprile nel cantiere navale di Di Leva, a cui avrebbero partecipato il magistrato Nocera, Salvatore Lauro e il commercialista del gruppo, Alessandro Gelormini, quest'ultimo già in carcere nell'ambito di un altro procedimento giudiziario.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information