I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, di cui 5 divieti di dimora nel comune di San Sebastiano al Vesuvio, emessa dal Gip del Tribunale di Nola su richiesta della Procura della Repubblica, nei Comuni del Napoletano di San Sebastiano al Vesuvio, San Giorgio a Cremano, Massa di Somma e a Scafati, in provincia di Salerno. I 5 indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di false attestazioni o certificazioni in concorso e truffa in concorso. L'indagine, condotta dalla Stazione di San Sebastiano al Vesuvio anche attraverso attività tecniche, ha dimostrato, in 14 circostanze diverse verificatesi nel giugno 2018, che 5 lavoratori socialmente utili alle dipendenze del Comune di San Sebastiano al Vesuvio ed assegnati al Servizio Ecologia, avevano attestato falsamente la loro presenza in servizio. Ognuno, a turno, faceva risultare l'inizio e la fine del servizio degli altri indagati passando il loro badge in entrata ed in uscita e favorendoli mentre non svolgevano la loro attività o lo facevano solo parzialmente.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information