Alcune zone di Crispano versano in un totale stato di abbandono e degrado. Nonostante il passaggio di cantiere alla nuova ditta di raccolta rifiuti, Consorzio Res, annunciato con soddisfazione dal sindaco Michele Emiliano non sembrano esserci troppe novità all'orizzonte, almeno positive. Il cambiamento tanto atteso non arriva (guarda sotto). Cumuli di rifiuti in prolungamento via Amendola. Sacchetti di ogni tipologia di immondizia accompagnati da rifiuti speciali: pneumatici, valigie, mobili e scarti. Scene già viste purtroppo a cui i cittadini malvolentieri si sono abituati, ma non smettono di sperare che il volto di Crispano possa cambiare. A questo scempio che rischia anche di essere dato alle fiamme, si aggiunge una situazione di pericolo: da giorni un palo della luce è inclinato. Può cadere da un momento all’altro. Che l’abbiano scambiato per un’opera architettonica tipo la Torre di Pisa? Bisogna intervenire subito. C’è poco da aggiungere.

Valentina Piermalese

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information