Un centro scommesse ischitano è stato sanzionato dai carabinieri della locale stazione per aver consentito ad un minore di giocare d’azzardo. I militari hanno osservato a lungo l’attività e hanno notato un giovane entrare e puntare la propria giocata senza alcun controllo sull’età da parte del titolare. Quando gli uomini dell’Arma sono intervenuti, il giovane stringeva ancora tra le mani la ricevuta di una scommessa calcistica. La violazione delle norme sul gioco d’azzardo è stata segnalata al Monopolio di Stato che valuterà l’applicazione di sanzioni fino a 20mila euro. Da stabilire anche i termini per la sospensione dell’attività, la cui competenza è affidata alla Questura.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information