Un cospicuo quantitativo di droga è stato scoperto Nel corso di un’operazione della polizia penitenziaria nel carcere femminile di Pozzuoli, in provincia di Napoli è stato scoperto un cospicuo quantitativo di droga. A renderlo noto è il sindacato della polizia penitenziaria Osapp. “Essenziale per il blitz, coordinato dal commissario Paudice, comandante del penitenziario femminile - spiegano il segretario regionale Vincenzo Palmieri e il segretario provinciale di Napoli Luigi Castaldo - è stato il fiuto dei cani antidroga delle unità cinofile della polizia penitenziaria che hanno fornito un supporto decisivo a questa complessa e proficua operazione di intelligence portata egregiamente a termine dal personale di polizia penitenziaria del carcere di Pozzuoli, diretto dalla dottoressa Giaquinto”. L'Osapp, in una nota, denuncia “le gravi criticità operative in cui versa la Polizia Penitenziaria a causa della mancanza di risorse umane e tecnologiche. Ciononostante la polizia penitenziaria, ancora una volta, si distingue encomiabilmente per il lavoro svolto”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information