Il proprietario di una macelleria è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Acerra per furto di elettricità. È accaduto lungo Corso della Resistenza: l’uomo, un 52enne incensurato del posto, aveva allacciato l’impianto elettrico della sua attività direttamente a quello pubblico.

Il furto, come hanno calcolato i tecnici dell’Enel intervenuti insieme ai militari, ammonta a circa 26mila euro. Il macellaio, terminate le formalità, è stato tradotto agli arresti domiciliari ed attende il giudizio direttissimo.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information