7 anni e 4 mesi di reclusione. Tanto deve un latitante 52enne di origini campane arrestato sabato sera in Lombardia dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Udine, in collaborazione con la polizia stradale di Busto Arsizio, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Udine. La pena inflitta all’arrestato è dovuta ad una serie di sentenze definitive emesse dal Tribunale di Udine e di Roma per fatti riguardanti la presentazione di false attestazioni in atti pubblici, il fallimento di una ditta a lui riconducibile, operante nell'ambito dei servizi verso terzi e per una rapina, commessa a Udine il 12 gennaio 2017, ai danni di un compro oro.
Dalle indagini della Squadra Mobile, coordinata dal Servizio Centrale Operativo della polizia di Stato, è emerso che l'uomo era fuggito in Germania e che sabato 13 sarebbe rientrato in Italia. Il 52enne è stato individuato a bordo di un pullman sulla tratta Strasburgo-Napoli, presso l'aerea di servizio di Lainate ed è stato condotto in carcere a Busto Arsizio.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information