Massimiliano Esposito, 42enne di Miano, già noto alle forze dell’ordine e Antonio Rianna, 37enne di Scampia, già agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo operativo del Vomero e del nucleo radiomobile di Napoli.
I due soggetti sono ritenuti responsabili di due rapine a mano armata perpetrate  nei quartieri di Vomero e di Capodimonte, durante le quali sono stati portati via alle vittime i telefoni cellulari, gli orologi, del denaro contante e un cappellino. Diramate le ricerche e grazie alle descrizioni fornite dalle vittime, Esposito e Rianna sono stati rintracciati dai militari nel rione Don Guanella. Perquisite le loro abitazioni, i carabinieri hanno rinvenuto 4 smartphone, i due appena rubati e due risultati oggetto di altre rapine perpetrate nel quartiere Vomero. Ritrovate in casa degli arrestati anche le chiavi di un motoveicolo risultato provento di una rapina consumata l’11/06/2019 in via Solimena.
Restituita la refurtiva ai legittimi proprietari, i carabinieri hanno tradotto il 37enne e il 42enne al carcere di Poggioreale.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information