A distanza di una settimana dal ferimento di Salvatore Nurcaro e della piccola Noemi, sono stati arrestati i due sicari che hanno aperto il fuoco in piazza Nazionale. Il cerchio, che si era già stretto nei primi giorni successivi ai fatti, si è chiuso questa notte. Si chiama Armando Del Re l'uomo che è stato arrestato con l'accusa di essere colui che ha sparato venerdì scorso in Piazza Nazionale a Napoli ferendo gravemente la piccola Noemi. A catturarlo sono stati i Carabinieri, ma nelle ricerche e nella caccia all'uomo, coordinata dalla Procura di Napoli, sono state impegnate tutte le forze di polizia. Il sicario è stato arrestato in provincia di Siena. Con Armando Del Re è stato arrestato il fratello Antonio che gli ha offerto protezione in questi giorni e concorso nell'ideazione del ferimento, ed è stato preso a Nola. Ai due è contestata anche la premeditazione, perché la vittima dell'agguato è stata a lungo pedinata, per questo è scattata anche l'accusa di organizzazione mafiosa. Il procuratore Giovanni Melillo: “Siamo in un pieno contesto camorristico”.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information