Vincenzo Russolillo, 47enne napoletano, è stato arrestato dagli agenti del commissariato Vicaria Mercato nella sua abitazione in via Carriera Grande con carte di identità in bianco e mancanti del numero poligrafico, numerose tessere plastificate bianche utilizzate per patenti e permessi di soggiorno, una pen drive, due fogli contenenti 150 bolli di diritti di segreteria del Comune di Napoli, tre pc portatili, due stampanti di cui una termica, una confezione di toner, un alloggio in ottone per timbro a secco, numerose carte di circolazione in bianco, certificati di proprietà in bianco, numerosi documenti intestati a persone straniere e tutto l’occorrente per la fabbricazione e falsificazione degli stessi pronti per la consegna. Le carte di circolazione sono risultate rubate dalla Motorizzazione di altre città e molti certificati di assicurazione erano contraffatti. Inoltre, in un contenitore di plastica, è stata rinvenuta la somma in contanti di circa 5.200 euro in banconote e monete di vario taglio.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information